martedì 12 gennaio 2016

Rascatielli con peperoni cruschi


Ad un bel piatto di pasta non si dice mai di no!!! Specialmente ad un piatto tipico della nostra tradizione italiana, dal gusto semplice, saporito e facile da preparare. Qualche mese fa sono stata in Basilicata ed ho avuto la possibilità di assaporare la pasta tipica lucana con i peperoni cruschi con cacio ricotta e mollica di pane, una verrà bontà. Così nostalgica di quelle belle giornata passate ho voluto preparare il tutto a casa ed il risultato è stato ottimo, quindi se volete preparare qualcosa di originale ed "italiano" per un vostro pranzo particolare o una cena gustosa, vi suggerisco di andare subito al supermercato e comprare questi pochi e semplici ingredienti dal sapore unico...peperoni cruschi, ricotta salata (sostituta del cacio ricotta), pane e pasta fresca.

RASCATIELLI CON PEPERONI CRUSCHI

(per 5 persone)


ingredienti:

  • 500 gr di rascatielli (pasta lucana tipici gnocchi a due dita preparati solo con acqua e farina)
  • 8 peperoni cruschi
  • 200 gr di mollica di pane (meglio se raffermo)
  • olio evo q.b.
  • sale
  • aglio 2 spicchi

preparazione:

Iniziamo tagliando in tre parti i 6 degli  8 peperoni cruschi, togliamo tutti i semini dall'interno e li mettiamo da parte, gli altri 2 peperoni cruschi pulirli e tagliarli a listarelle metterli da parte ed usarli solo come guarnizione finale. Ora tagliare il pane e pulirlo dalla crosta, e sbriciolarlo grossolanamente in una piccola ciotola. in una padella capiente antiaderente tostare la mollica di pane con un filo di olio per qualche minuto e poi metterla da parte in un piatto. A questo punto in un'altra padella antiaderente mettere un dito di olio e per un minuto al massimo far insaporire l'olio con i due spicchi di aglio poi toglierlo e far soffriggere i 6 peperoni cruschi, solo per pochissimi minuti a fuoco basso, girarli un paio di volte, attenzione a non farli bruciare perché si cuciono velocemente. Appena si scuriscono toglierli immediatamente e farli sgocciolare su un piatto con della carta cucina assorbente, metterli da parte e nell'olio usato per i peperoni cruschi, far saltare per pochissimi secondi i peperoni tagliati a listarelle e poi metterli da parte e conservare assolutamente l'olio di cottura che ci servirà per condire la pasta. Nel frattempo preparare la pasta portando ad ebollizione l'acqua in una pentola capiente, salare e far cuocere per circa 10 minuti i rascatielli. Una volta pronta e scolata la pasta ripassarla nell'olio di cottura dei peperoni cruschi, mescolare bene ed aggiungere i peperoni arrostiti, un po' di mollica di pane tostata e la ricotta salata grattugiata grossolanamente (se usate un formaggio filante, fare questa operazione fuori dal fuoco altrimenti si scioglierebbe tutto), quando sarà tutto ben amalgamato (un paio di minuti), impiattare aggiungendo altra mollica di pane tostata, qualche peperone crusco di ornamento e se volete altra ricotta salata. Servite caldo e buon appetito.









2 commenti:

  1. Questo piatto è favoloso! Adoro i peperoni cruschi! Buona serata :)

    RispondiElimina
  2. Grazie Laura...^_^...la scorsa estate ho scoperto questo piatto e mi è subito piaciuto!!! I peperoni cruschi buonissimi...li hai mai provati con le patate? Ottimi direi!!! un baciotto

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...