lunedì 29 febbraio 2016

"Screppelle" frittelle dolci di patate...frittelle molisane della nonna Concezia


Le frittelle dolci di patate...ma quanto mi piacciono...!!! La ricetta è della mia nonna Concezia che l'ha insegnata a mia madre e mia madre l'ha insegnata a me...è una tipica ricetta molisana, di solito questo dolcetto si prepara durante le feste (specialmente Natale e carnevale), in passato, oggi giorno si prepara quando si ha voglia...e questa opzione la preferisco molto!!!! La procedura è un po' lunga, ma il risultato ripaga di tutto il tempo che ci si impiega...cuocere le patate, farle raffreddare, passarle nello schiacciapatate, il panetto, il lievito...insomma almeno una volta sono da provare!!!!!


SCREPPELLE FRITTELLE DOLCI DI PATATE

ingredienti:

  • 1/2 kg di patate
  • 1/2 kg di farina tipo "00"
  • 2 uova medie
  • 1 presa di sale
  • 1 cubetto e 1/2 di lievito di birra
  • 50 gr di burro ammorbidito
  • 1/2 bicchiere di acqua a temperatura ambiente
  • zucchero semolato q.b.
  • olio per friggere 1 lt

preparazione:

Iniziamo con le patate. Sbucciarle, metterle nell'acqua e farle cuocere in una pentola capiente piena di acqua (salarla), saranno cotte quando i rebbi di una forchetta entreranno bene. Farle raffreddare ed usare uno schiacciapatate per ridurle in poltiglia, altrimenti aiutatevi con una forchetta. Su una spianatoia mettere la farina ed al centro fare la fontanella e mettere le uova, il burro ammorbidito, il sale, il lievito sciolto nell'acqua e le patate, impastare il tutto fino a che non otterrete un panetto liscio ed omogeneo. Se invece avete una planetaria, mettere tutti gli ingredienti nelle ciotola e usando il gancio, impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed il composto non si stacchi facilmente dal gancio. Ora mettere il composto in una ciotola con un po' di farina, coprirla con della pellicola trasparente e con un canovaccio e far lievitare in un luogo senza correnti per circa due ore. Trascorso il tempo, preparare la padella dove friggere, io ho usato una padella piuttosto capiente ed antiaderente, far riscaldare l'olio ed iniziare a porre il composto prendendolo con le mani (che avrete unte un pochino precedentemente con dell'olio) nella padella e girarlo più volte finché non diventerà colorato ai bordi, poi passarlo nello zucchero semolato e farlo raffreddare.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...