martedì 26 gennaio 2016

Carnevale...un classico: le frappe...alla grappa


Il Carnevale...quanto mi piaceva da piccola questa festa...la preferivo anche ad il Natale...eh si per le maschere, i coriandoli e soprattutto per il trucco!!! Eh si ...era l'unico periodo dell'anno dove potevo usare i trucchi ed ero la bambina truccata nel modo migliore di tutte le altre maschere (grazie alle mie vicine di casa!!!!). Per tutto il periodo delle elementari ho sempre indossato la stessa maschera "la spagnola"...perchè mi piaceva tantissimo e poi ero sempre piccolina e mi stava sempre bene e non lo volevo cambiare, pensate che ancora lo tengo nell'armadio...!!! Una bambina bionda con la maschera da spagnola..conservo gelosamente anche le foto...!!!! E le frappe erano il mio dolce preferito del carnevale, ma solo quelle che faceva la mia mamma...morbide e bianche ma nello stesso tempo croccanti. Finalmente sono riuscita a rubarle la ricetta, è molto gelosa della sua agenda...ma alla fine ho vinto io!!! Ho solo fatto una piccola modifica...un cucchiaio di grappa della zia...variante che orami che sono cresciuta si può aggiungere....
FRAPPE ALLA GRAPPA


ingredienti:

  • 250 gr di farina tipo "00"
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di latte
  • 1 cucchiaio di grappa (facoltativo...potete sostituirlo con un altro liquore per dolci che preferite)
  • 1 cucchiaio di olio
  • buccia di un limone bio grattugiata
  • 1/2 bustina di cremor tartaro
  • 1 lt di olio di semi per friggere

preparazione:

In una ciotola della planetaria mettere insieme tutti gli ingredienti ed impastare con il gancio fino a che il composto non formi un'impasto liscio e si riesca a staccare facilmente. Se non avete una planetaria potete fare l'impasto a mano, su una spianatoia di legno mettere la farina ed al centro formare una fontana e mettere tutti gli altri ingredienti ed iniziare ad impastare a mano fino a che non si formerà un panetto liscio ed omogeneo. Appena formato il panetto (in entrambi i casi) mettere a riposare questo panetto su un piano di lavoro infarinato o sulla spianatoia infarinata coperto con un canovaccio e far riposare per circa mezz'ora. Altrimenti se l'ambiente è caldo mettere il panetto in frigo in una ciotola con un po' di farina e coprire con un po' di pellicola. Trascorso il tempo dovuto, iniziare ad allargare il composto sul piano di lavoro infarinato un po' per volta con l'aiuto di un matterello, lo spessore di circa 2 mm ed iniziare a tagliare delle lunghe strisce di 5 cm di larghezza e poi a loro volta tagliarle in altre strisce di circa 20 cm di lunghezza, fare un taglietto al centro e rigirarle all'interno (far passare la parte di sopra all'interno del taglio centrale) e tirare leggermente...proseguire in questo modo fino alla fine dell'impasto. Nel frattempo preparare una padella capiente con l'olio di semi e farlo riscaldare ed iniziare così a friggere le frappe rigirarle per qualche secondo ed appena si colorano toglierle subito ed adagiarle su un piatto con della carta cucina. Appena tutte pronte, riporle su un piatto da portata e spolverarle con dello zucchero a velo, ma potete anche ricoprirle di miele oppure di cioccolato sciolto a bagnomaria.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...