lunedì 12 ottobre 2015

Pane con farina di segale integrale

Ma quanto è buono il pane fatto in casa...e quanto è buono il pane fatto in casa con burro e marmellata...fare colazione così non ha prezzo!!!! Da piccola facevo sempre questo tipo di colazione ...diventata grande il ritmo frenetico della città ha inviato ad impormi un caffè veloce e via..Era da qualche mese che non facevo il pane in casa...o meglio da l'inverno scorso...certo con il caldo di quest'estate la voglia era scomparsa del tutto. Un po' di pioggia ed un giacchette in più mi hanno risvegliata dal torpore e con tanta voglia di mettere le pani in pasta. Di solito per fare il pane la lievitazione è molto lunga, ma questa volta ho voluto provare una lievitazione diversa data da farine diverse...le farine "magiche" LoConte che hanno già il lievito dosato all'interno...io non le avevo mai provate, così per caso mi sono imbattuta al supermercato nella farina magica "pane nero" e mi sono detta...perchè  non provare...ed eccomi qua a raccontare quest'avventura...riuscitissima e vi consiglio assolutamente da provare soprattutto per chi come me ama il pane fresco fatto in casa e ha pochissimo tempo da dedicargli!!!!
PANE CON FARINA DI SEGALE INTEGRALE
(pagnottina di circa 500gr)

ingredienti:


  • 500 gr di farina magica "pane nero"
  • 300  gr di acqua tiepida (io ho usato a temperatura ambiente)
  • 2 cucchiai di olio evo
  • sale q.b.
  • semi di papavero e semi di sesamo q.b.
  • farina di grano duro q.b.


preparazione: 

Nella ciotola della planetaria versare 500 gr di farina magica "pane nero" e con l'aiuto del gancio mescolare un pochino la farina, aggiungere poco alla volta i 300 gr di acqua, mescolare con il gancio, pizzico di sale ed olio, continuare a mescolare con il gancio fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo che si stacchi facilmente (io ho usato la planetaria ma naturalmente questo tipo di impasto si può fare anche a mano in una bella ciotola capiente). Finito questo primo passaggio, lasciare l'impasto nella ciotola e coprire con un panno di cotone e lasciare riposare per mezz'ora. Passato il tempo indicato, ho lavorato un pochino l'impasto su una spianatoia infarinata e poi ho messo il composto in un cestino dove avevo adagiato un canovaccio di cotone leggermente infarinato alla base, infarinato anche sopra e poi avvolto bene nel canovaccio e messo a lievitare nel forno leggermente riscaldato per 5 ore. Passate le 5 ore, preparata la teglia ricoperta con due fogli di carta forno infarinati con farina di grano duro e qualche seme di papavero, ho adagiato il composto e datogli una forma un pochino allungata ho cosparso il composto con tanti semi di sesamo e papavero.
Infornato ad una temperatura di 210° per i primi 20 minuti e poi a 180° per i restanti 15 minuti (forno ventilato). Sfornare e far raffreddare su una gratella...sentirete che profumo. Tagliare quando sarà completamente freddo...



2 commenti:

  1. Ma che bel pane! Anche io ultimamente sto privilegiando quello integrale e di volta in volta ci aggiungo dei semi secondo il gusto del momento. Buona serata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura...ma grazie ^_^...sempre gentile!!! Si io preferisco le farine integrali o meno raffinate...diciamo quelle "bio".Le tue ricette sono tutte gustosissime e ho visto infatti che usi anche tu le farine "non comuni"...io per esempio trovo che il risultato sia migliore. Grazie ancora e buon pomeriggio...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...